info@circolomusicaleilcenacolo.it
Logo Cenacolo
cerca nel sito
cerca nel sito
Logo Cenacolo
cerca nel sito
IL CIRCOLO
Sede
SMM
CORSIBassanova
news
contatti

Saggio di fine anno 2021/22

Giugno 11, 2022

Giovedì 16 giugno, alle ore 20.45, la Scuola di Musica Moderna di Villa Estense, vi aspetta per il saggio di fine anno 2021/2022!
Durante le esibizioni insegnanti e rispettivi allievi vi accompagneranno in una serata fatta di musica. Un viaggio nel tempo dove vi ritroverete per le strade italiane degli anni Cinquanta, per i palchi rock’n roll della California anni Settanta, sino agli anni più recenti.
Apriranno la serata i nostri ragazzi del progetto Bassanova Music Factory con un brano per band, poi seguiranno esibizioni singole, duetti e quartetti.
È sempre motivo d’orgoglio, da parte nostra, vedere i progressi fatti dai nostri ragazzi. All’inizio dell’anno compaiono vecchie e nuove facce, chi prosegue nel suo percorso di studi, chi invece si affaccia per la prima volta a quel mondo fatto di note, ritmo e sensibilità. Nonostante i mille impegni, tra scuola e sport ci sono tutti, sempre, più o meno puntuali alle lezioni.
I più timidi si approcciano con il piano, ma dopo un paio di mesi li vediamo trasformati: più si curi di sé, meno titubanti e mani ai tasti più ferme. Oppure osserviamo il colpo di fulmine lanciato dalla batteria ai più piccoli, infatti la maggior parte di loro finisce proprio là. Forse un giorno la scienza ci vorrà degnare di una spiegazione per quanto concerne quest’attrazione fulminea che lega giovanissimi alla grancassa, piatti e tom. I più grandicelli, quelli che hanno già un’idea più chiara di ciò che piace, vanno dritti dritti verso la chitarra, che sia acustica, classica o elettrica. Alla prima lezione ce l’hanno già in spalla, acquistata forse anni prima, per sfizio o per gioco, poi rivelatesi invece una cosa davvero importante.
E che dire del basso? L’anima profonda del blues. Infatti per questo suo carattere attira i più maturi, i più gravi i più attenti a ciò che sta al di là dell’apparenza. E sulla tromba invece? Ci sono anche loro, gli studenti del corso: sopra al palco scattanti, attenti come dei militari; dietro le quinte concentrati e silenziosi pronti a dare il massimo.
Accade spesso che di uno strumento ci si innamori per via di un film, un libro o video visto su youtube, e tra i più gettonati vi è il violino. Anima dolce, ma severa; barocca ma schietta, capace di arrivare dritti al cuore. Per saperlo suonare richiede pazienza e perseveranza.
Voi vedrete gli allievi di canto, pianoforte, tromba, violino, batteria, basso elettrico, chitarra a cose fatte, in quell’unica serata. Noi qui, ci teniamo a precisare quanto quell’esibizione di quattro minuti ciascuno sia frutto di mesi e mesi di lavoro, sacrifici, compromessi e tanta passione.      
Segnatevelo sul calendario: l’evento è gratuito e si terrà all’aperto, presso i Giardini Pubblici di Palazzo Valentinelli.
Non perdetevelo!

Camilla Peri
phone-handsetmenu