info@circolomusicaleilcenacolo.it
Logo Cenacolo
cerca nel sito
cerca nel sito
Logo Cenacolo
cerca nel sito
IL CIRCOLO
Sede
SMM
CORSIBassanova
news
contatti

La musica insegnata ai più piccoli, tra gioco e ritmo

Marzo 18, 2022

Il Circolo musico-culturale Il Cenacolo è cultura e soprattutto musica, scuola dall’esperienza più che decennale, ha svolto e svolge tutt’ora numerosissime collaborazioni esterne, vi citiamo una tra le più recenti.
Insieme all’Istituto comprensivo di Villa Estense, in provincia di Padova, sono state attivate numerosissime attività, soprattutto per i più piccoli, dove l’obiettivo è quello di introdurre i bimbi delle classi della prima e della seconda elementare ai primi concetti musicali. Nello specifico si tratta di attività che vengono svolte nel segno della propedeutica musicale.
L’intero progetto prende avvio nel novembre del 2021 e continua ancor oggi. Dediti al progetto sono Martina Callegaro, impegnata nel plesso di Sant’Elena dello stesso istituto, e Nicolò Muneratti, impegnato invece nel plesso di Villa Estense. Martina svolge già presso Il Cenacolo attività di propedeutica, inoltre si interessa da numerosi anni della musica, in particolare per quanto riguarda il canto, sviluppando da sé numerose conoscenze che riguardano la voce e l’uso della stessa. Nicolò, insegnante presso la nostra scuola, grazie alla lunga esperienza come bassista, ha sviluppato un proprio metodo educativo relativo allo strumento, metodo che sta ottenendo moltissimo successo.
Ritornando al progetto in collaborazione con l’istituto, potremo suddividerlo in due blocchi, ovvero una prima parte nella quale i nostri piccoli protagonisti sono entrati in contatto con la musica per il tramite della cultura, quindi ecco loro presentati i grandi personaggi della musica, quelli più e meno recenti, passando poi alla presentazione dei diversi strumenti e così alla definizione dei diversi generi musicali.
Una seconda parte dove invece la musica viene affrontata da un punto di vista più tecnico, in cui i due insegnanti si pongono l’obiettivo di offrire le prime basi del ritmo. Come? Attraverso la body percussion, ovvero un gioco nel quale mani, piedi, lo schiocco delle dita o lingua permettono ai bimbi di capire come tenere il tempo e come eseguire varie figurazioni ritmiche.
Le attività sono tantissime, e anche se tramutate in gioco non crediate che siano meno efficaci, anzi proprio il gioco permette ai giovanissimi allievi di acquisire più conoscenze e capacità possibili. Le attività più amate sono la costruzione di strumenti musicali, gli attrezzi utili sono pochi ed efficaci: bottiglie, un po' di riso, scotch e un po' di fantasia ed ecco delle splendide maracas
Vi immaginate insegnare le note, il pentagramma, le chiavi, le pause ai piccolissimi? Ebbene Martina e Nicolò lo hanno fatto e continuano a farlo, ancora attraverso il gioco, la costanza, la passione e la fantasia, un mix unico e vincente che speriamo, forse un giorno, possa trasformare le piccole menti, in grandi pensatori, e perché no, in grandi musicisti. 

Camilla Peri
phone-handsetmenu